0 Prodotti 0.00 EUR Carrello
0 Prodotti 0.00 EUR Wishlist

10 consigli per difendersi dalle zecche

Le zecche rappresentano un problema per gli amanti delle passeggiate in montagna. Questi insetti prediligono i luoghi con vegetazione erbosa e arbustiva frequentati da animali selvatici o pascoli. Si appostano e aspettano il passaggio di un potenziale ospite avvertendo l'emissione di anidride carbonica.

Si aggrappano ai vestiti o direttamente sulla pelle del malcapitato e poi iniziano a succhiare il sangue. La puntura è generalmente indolore perché nella saliva è presente una sostanza anestetica.

La zecca può essere pericolosa perché trasmette alcune infezioni potenzialmente molto gravi.

Ecco i nostri 10 consigli:

1) Spruzza sulla pelle e sugli abiti dei repellenti specifici (quelli con essenze naturali sembrano inutili)

2) Vestiti con abiti chiari per vedere prontamente le zecche

3) Usa abiti e calze lunghe

4) Indossa un cappello

5) Non camminare in prossimità di erbe alte

6) Se porti un animale con te assicurati di averlo trattato con idonei repellenti prima di partire

7) Al ritorno spazzola i vestiti prima di salire in auto

8) Una volta a casa fai un'attenta ispezione della pelle (le zecche prediligono testa, collo, retro delle ginocchia e i fianchi)

9) Se presente, togli la zecca con l'apposita pinzetta senza schiacciarla, ma estraila con una piccola rotazione, poi annota la data sul calendario e osserva nelle settimane successive lo stato della zona punta.

10) Se la sede punta si arrossa e in caso di malessere consulta il medico al più presto riferendo anche la data della puntura.

 

Carrello

0 Prodotti 0.00 EUR Carrello

Wishlist

0 Prodotti 0.00 EUR Wishlist