0 Prodotti 0.00 EUR Carrello
0 Prodotti 0.00 EUR Wishlist

Echinacea

XS echinaceaL'echinacea è un'interessante pianta originaria del Nord America. La sottospecie più utilizzata è l'Angustifolia, i componenti attivi sono localizzati nella radice. Tradizionalmente viene molto utilizzata nella profilassi e nel trattamento delle malattie da raffreddamento: un rimedio per i malanni invernali.
L'echinacea in bassa dose infatti svolge il compito di stimolare il sistema immunitario mentre, a dosi più alte, contrasta efficacemente i malanni di stagione riducendone durata ed intensità.
Molto impiegate sono la forma in gocce, come Estratto Idroalcoolico (LDF), dal sapore caratteristico un po' amaro, e in capsule o compresse come estratto secco, magari in sinergia con altri componenti (ad es. Carmantina, Rosa Canina, Zenzero, Zinco, ecc.) come LDF IMMUVIR, LDF ECHINALAB.

L'echinacea si impiega anche per uso esterno sotto forma di creme per sfruttare le notevoli capacità cicatrizzanti (utilizzo noto già agli indiani d'America).

Grindelia

Grindelia 29842628 XSLa grindelia è una pianta dall'uso consolidato nelle affezioni delle vie respiratorie. E' originaria del sud degli Stati Uniti (California), la impiegavano già i nativi americani. I principi attivi si estraggono dalla resina che ricopre i capolini (sommità fiorite) ed hanno proprietà antitussiva, espettorante e disinfettante, per questo la grindelia è ampiamente utilizzata in alcuni sciroppi per adulti e bambini, compresse e gocce.

Gli effetti collaterali sono molto rari e si manifestano soprattutto nei soggetti predisposti alle allergie.

Astragalus Membranaceus

L'Astragalo è una pianta erbacea perenne la cui radice è largamente impiegata nella medicina tradizionale cinese.

Astragalo Fotolia 48027651 XS RI polisaccaridi estratti dalla radice sono soprattutto utilizzati nella prevenzione delle malattie da raffreddamento virali (influenza, raffreddore). Questa attività è attribuita alla stimolazione del sistema immunitario grazie all'attivazione dei macrofagi e dei monociti. Si verifica anche un aumento della produzione di interferone con potenziamento dei meccanismi di difesa contro i virus.

L'estratto della radice possiede anche proprietà antinfiammatorie, epatoprotettive e cardiotoniche.

Per le tante proprietà benefiche, più o meno comprovate, si dice che l'astragalo "aggiunga vita ai propri anni di vita"!

Per ragioni di cautela non se ne raccomanda l'uso in gravidanza e nei bambini.

Andrographis Paniculata

L'andrographis paniculata nota anche come carmantina è una pianta asiatica utilizzata tradizionalmente, in quelle zone, per trattare infezioni, infiammazioni, raffreddori, febbre e diarrea. I componenti attivi sono costituiti dagli andrografolidi. In occidente viene utilizzata soprattutto per il trattamento dei sintomi del raffreddore e della febbre ad esso associata. Nel nord Europa trova largo impiego per combattere il malessere dell'influenza. Può essere efficace anche nel ridurre i sintomi dell'Herpes Simplex poiché sembra stimolare le difese immunitarie contro i virus.

Andrographis Fotolia 61539597 XSSi può utilizzare in sinergia con altre piante e minerali stimolanti le difese immunitarie.

Alcuni recenti studi sembrano evidenziare una interessante attività contro AIDS ed alcune forme turmorali, ma è prematuro suscitare speranze in tal senso.

Non se ne consiglia l'uso nei bambini e in gravidanza.

 

 

Curcuma

Il rizoma della Curcuma è uno dei principali costituenti del Curry, misto di spezie della tradizione indiana. Negli ultimi  anni la medicina occidentale ha rivolto il suo interesse all'estratto di curcuma per i suo molteplici benefici effetti.

Curcuma TT fcia bason800Il rizoma, fatto essiccare, assume un caratteristico colore arancione dovuto ai curcuminoidi ed il principale di questi è la curcumina. I curcuminoidi appartengono alla grande classe dei polifenoli. L'azione sulla salute umana sembra legata al potere antiossidante dei curcuminoidi, putroppo però sono poco assorbiti dal nostro organismo, anche se recentemente sono nate nuove formulazioni farmaceutiche che risolvono la problematica.

 La curcuma è uno dei rimedi fondamentali della medicina ayurvedica per le sue proprietà depurative, digestive ed antinfettive del sistema digerente.

Vari studi sembrano confermare la capacità di stimolare il flusso biliare, di limitare la formazione di gas intestinale e di rilassarne la muscolatura (antispastico).

Un'interessante impiego è dovuto alle sue capacità antinfiammatorie e antiartritiche, bisogna però affidarsi a formulazioni che superino il problema dello scarso assorbimento, in questo caso il consiglio del farmacista sarà di aiuto. In questo campo può trovare un efficace utilizzo anche per gli sportivi per il benessere di articolazioni, cartilagini e tendini.

Si sta indagando anche l'attività antitumorale ed alcuni studi hanno fatto emergere delle proprietà protettive che potrebbero essere utili visto che anche dosi elevate di curcuma risultano ben tollerate.

La sua attività antiossidante spiccata fa pensare ad un possibile utile impiego nella prevenzione di malattie degenerative quali alzheimer e parkinson, e anche cardiovascolari.

Per le sue proprietà digestive rientra anche come ingrediente di elixir ed amari. Come colorante si trova in etichetta con la sigla E100.

 

Carrello

0 Prodotti 0.00 EUR Carrello

Wishlist

0 Prodotti 0.00 EUR Wishlist